Maurigi si dota della prima isola robotizzata

Una grande novità in casa Maurigi: è arrivata la prima isola completamente robotizzata.

Come preannuncia il nome, questo sistema robotizzato asservimento pressa di tranciatura bave, per metalli stampati a caldo, è nato per consentire cicli di alta produttività senza presidio umano.

A garanzia di ciò c’è un sistema affidabile e migliorato nel tempo che consente l’auto ripristino per alcune anomalie che normalmente potrebbero bloccare l’impianto.
L’isola robotizzata di Tranciatura standard è completa di Pressa di sbavatura, ma può essere anche priva di quest’ultima.
Continuano quindi i numerosi investimenti in tecnologie e infrastrutture, oggi infatti Maurigi può vantare un parco macchine costituito da 17 presse e 3 bilancieri, utilizzati per la produzione di articoli di ottone dai 10g fino ai 30kg di peso.